Borse di studio Riccardo Piccione, fino a mille euro per gli studenti più meritevoli

L'8 maggio scade il termine per partecipare al concorso intitolato alla memoria del consigliere comunale morto nel 2007. Il bando è rivolto agli alunni in condizioni di disagio economico che frequentano la terza media. Ecco come presentare la domanda

Scade mercoledì 8 maggio 2019 il termine entro il quale i genitori degli alunni meritevoli, in condizioni di disagio economico e frequentanti le terze classi delle scuole medie di Palermo, potranno presentare istanza di partecipazione al bando di concorso per l'assegnazione di 8 borse di studio del valore di 1.000 euro ciascuna e 4 borse di studio del valore di 500 euro ciascuna per l'anno scolastico 2018-2019, in memoria dell'onorevole Riccardo Piccione, ex consigliere comunale (dal 1997 al 2007), stroncato da una grave malattia a soli 45 anni nel 2007.

Le domande dovranno essere indirizzate ai dirigenti scolastici delle scuole frequentate dai propri figli. Il bando è consultabile sul sito istituzionale del Comune di Palermo: clicca qui per scaricarlo

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Fiamme in una casa di via Altarello, nell’incendio morto un anziano

  • San Cipirello, 41enne trovato morto sul marciapiede di fronte casa: ipotesi omicidio

  • Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

Torna su
PalermoToday è in caricamento