Patologie alimentari, con il Progetto Dado genitori e figli in cucina

La seconda edizione verrà presentata lunedì 18 febbraio alle 17.30 a Palazzo Branciforte

Chi è affetto da problemi specifici nell'alimentazione, spesso ha difficoltà a vivere serenamente i pasti: soprattutto se si tratta di bambini. Dopo il successo dell'edizione 2018, riparte il Progetto Dado (acronimo di Dieta, Allergia, Diabete, Obesità), che verrà presentato lunedì 18 febbraio alle 17.30, nella Sala dei 99 di Palazzo Branciforte.

Interverranno Raffaele Bonsignore, presidente di Fondazione Sicilia, Stefania La Grutta, Gruppo di Ricerca di Allergologia e Pneumologia Pediatrica IBIM CNR, Carla Giordano, Università degli Studi di Palermo - Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Paolo Giaccone, Chiara Pulizzotto, responsabile Città del gusto Palermo, Gambero Rosso Academy, Michele Maraventano, presidente del Comitato Educativo VI Circoscrizione, Letizia Cucina, referente alla Salute Direzione Didattica Monti Iblei.

Promosso e finanziato da Fondazione Sicilia, Dado è coordinato da Città del Gusto Palermo, Gambero Rosso Academy, in collaborazione con l'Ibim (Istituto di Medicina e di Immunologia molecolare) Cnr e con l'azienda ospedaliera Paolo Giaccone, Università degli studi di Palermo. Il progetto, aperto a genitori i cui figli siano affetti da patologie legate ad una delle tre individuate, nasce come momento di condivisione e di partecipazione a fasi della giornata importanti, come quelle trascorse a tavola e in cucina. 

L’obiettivo è dunque informare e formare genitori e figli attraverso incontri teorico-pratici e il supporto di esperti che forniranno tutti gli strumenti utili alla gestione delle patologie, per una migliore qualità di vita del bambino e della sua famiglia. “L'intento di questa iniziativa – afferma Raffaele Bonsignore, presidente di Fondazione Sicilia – è trasformare, attraverso l'aiuto degli esperti, le limitazioni in potenzialità. Dado si rivolge alle famiglie, ma mette in primo piano i bambini e il loro benessere”. Il progetto prevede tre moduli per patologia, che si terranno i primi tre lunedì dei mesi di febbraio, marzo e aprile, dalle 19 alle 22.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ottimo.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Dj palermitano vittima di truffa online: "Se riavrò il denaro rubato lo darò in beneficenza"

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento