Xi Jinping e la first lady salutano Palermo: "Adesso arriveranno tanti turisti"

Si è conclusa la visita del presidente cinese e della moglie, partiti dallo scalo palermitano alla volta di Nizza. La coppia ha dormito a Villa Igiea. In loro onore è stata preparata una cena a base di piatti tipici: anelletti al forno, pasta con le sarde, pesci marinati e arancine

Il sindaco Orlando e il presidente cinese

Si è conclusa la visita in Italia del presidente cinese, Xi Jinping, ripartito da Palermo alla volta di Nizza. Xi e la moglie Peng Liyuan hanno lasciato l'Hotel Villa Igiea, salutati da una delegazione della comunità cinese a Palermo, e si sono diretti in aeroporto per salire sul Boeing 747-8L dell'Air China decollato intorno alle 10,30. 

"Dopo la mia visita a Palermo - ha detto Xi Jinping al sindaco prima di lasciare la Sicilia - verranno certamente molti turisti e molti investitori". A raccontarlo all'Adnkronos è lo stesso primo cittadino che ieri ha fatto gli onori di casa con tanto di fascia tricolore. "Gli ho detto che eravamo onorati per la sua presenza - spiega Orlando - e Xi jinping ha detto che Palermo è bellissima e che di solito dove va il Presidente arrivano un sacco di cinesi. Che dopo questa visita verranno moltissimi turisti e anche investitori". E prima di lasciare Palermo il sindaco Orlando ha ricordato a Xi Jinping che sta andando a Nizza dove saluterà "il palermitano onorario Principe Alberto di Monaco". Orlando ha poi auspicato che "attorno al Teatro Massimo di Palermo possa nascere una cittadella della seta" e Xi Jinping ha replicato: "Sarebbe una bella iniziativa". Nei giorni scorsi, Orlando ha consegnato all'ambasciatore della Cina in Italia un 'dossier Palermo'. "Si tratta di un report - spiega Orlando - sulle potenzialità della città di Palermo, porta del Mediterraneo tra Europa e Medio Oriente". 

Il tour a Palazzo dei Normanni e la notte a Villa Igiea, Xi Jinping: "Felice di essere a Palermo"

"Da questa visita - ha sottolineato il presidente dell'Ars, Gianfranco Miccichè, che ieri ha guidato la coppia presidenziale per Palazzo dei Normanni e oggi era in aeroporto -  otteniamo un beneficio, dobbiamo cercare di ottimizzarla. Non c'è stato un atteggiamento da invasori, ma di chi vuole collaborare e trovare soluzioni insieme per migliorare le condizioni di tutti". 

La Grande Muraglia di via Lincoln: "Che emozione il nostro presidente a Palermo" | Video

Ieri sera Xi Jinping e signora non hanno lasciato l'albergo ma hanno cenato direttamente in hotel, dove 80 delle 110 camere erano occupate dalla delegazione presidenziale. Hanno potuto apprezzare i piatti tipici sicilani: anelletti al forno, pasta con le sarde, pesci marinati e arancine. Un menù preparato per dallo chef dell'albergo Carmelo Trentacosti e accompagnato da vini siciliani.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Sospetto caso di Coronavirus, mascherine e fuggi fuggi al pronto soccorso del Cervello

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

Torna su
PalermoToday è in caricamento