Terrasini, audizione della Commissione Ambiente Ars su progetto rifiuti

Richiesta dal M5S, analizzerà la realizzazione di una stazione di trasferenza di proprietà privata. Trizzino: "Vogliamo capire come verrà realizzata e che impatto ambientale avrà". Ciaccio: "Un'opera che ha già scatenato le proteste di tanti cittadini"

Giampiero Trizzino

 La Commissione Territorio e Ambiente all’Ars, presieduta da Giampiero Trizzino del MoVimento Cinque Stelle, terrà un’audizione in merito ad una stazione di trasferenza (un'area in cui i rifiuti vengono trasferiti da mezzi ad altri) di proprietà privata che dovrebbe essere realizzata a Terrasini, in provincia di Palermo, sul cui territorio non è stato ancora costituito l’ A.R.O. (Ambito di Raccolta Ottimale). L’audizione è stata richiesta da Giorgio Ciaccio, deputato all’Ars del M5S.  

“Vogliamo capire  ha detto il presidente della commissione Trizzino - come verrà realizzata, che impatto ambientale ha, qual è la posizione del Comune e approfondire ogni aspetto di questo progetto senza alcun pregiudizio.  Per questo motivo sto chiedendo la presenza in commissione di tutti gli attori istituzionali coinvolti, ma anche di cittadini e associazioni ambientaliste".

“E’ un’opera  - ha detto  Giorgio Ciaccio - che ha già scatenato le proteste di tanti cittadini di Terrasini. Credo che si debba assolutamente conoscere lo stato del progetto, sappiamo che il 12 luglio inizierà una conferenza di servizi ma il Sindaco e il Consiglio Comunale di Terrasini non hanno ancora reso pubblica la loro posizione in merito alla realizzazione di questa stazione di trasferenza. Sia vincolante o meno il parere del Comune, è doveroso che stasera durante la seduta  straordinaria convocata appositamente su pressione dei cittadini e dell'opposizione, il consiglio comunale si esprima pubblicamente prima dell'inizio della conferenza di servizi. Qualche anno fa a Campobello di Licata il commissario straordinario del Comune fu decisivo per fermare la realizzazione di un'opera analoga. Ad ogni modo, qualsiasi sia il parere del Comune, noi vogliamo vederci chiaro”. La data dell'audizione sarà fissata nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

Torna su
PalermoToday è in caricamento