"A Liliana Segre la cittadinanza onoraria di Termini", raccolta firme di Anpi e Cgil

Avviata una petizione per assegnare il riconoscimento alla senatrice a vita sopravvissuta all'Olocausto e dal 7 novembre sotto scorta per le minacce ricevute. La responsabile della Camera del lavoro: "Antifascismo, antisemitismo e resistenza sono valori cardine"

Liliana Segre - foto Ansa

"Anche Termini Imerese dia la cittadinanza onoraria a Liliana Segre". La richiesta arriva dall'Anpi ed è supportata anche dalla Cgil. Presso la Camera del Lavoro zonale di via Mattarella è possibile firmare la petizione a sostegno della senatrice a vita sopravvissuta all'Olocausto e dal 7 novembre sotto scorta per le minacce ricevute. La raccolta di firme è in corso da questa settimana anche nelle scuole superiori e nei posti di lavoro.

"Plaudiamo all’iniziativa dell’Anpi e la sosteniamo con convinzione - dice Laura Di Martino, responsabile della Camera del lavoro zonale di Termini Imerese - Antifascismo, antisemitismo e resistenza sono valori cardine della nostra organizzazione. La  storia e le conquiste non si cancellano. Siamo certi che, come merita, la senatrice Segre riceverà presto il conferimento della cittadinanza onoraria nella nostra città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I termitani sono solidali con Liliana Segre, sostengono il suo impegno per la democrazia e per una società fondata sulla cooperazione, la coesione sociale, il rispetto reciproco, l’uguaglianza fra tutti i cittadini - dichiara Pino Lo Bello, coordinatore Anpi  Termini Imerese – Incontrando  la gente abbiamo avuto conferma di questo bisogno di civiltà, di accoglienza, di integrazione, di pace, di lavoro e di estensione dei diritti di democrazia e  giustizia sociale”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

  • Coronavirus, positivo anche primario dell’ospedale Villa Sofia: è ricoverato al Cervello

  • Sesso a 3 in strada davanti ai vigili: "Così passiamo la quarantena", denunciata giovane palermitana

Torna su
PalermoToday è in caricamento