Taglio ai vitalizi, Miccichè: "Sarà una legge dell'Ars a stabilire se e quanto ridurli"

Il presidente del parlamento siciliano comunica la decisione della conferenza dei capigruppo: "Non sarà il Consiglio di Presidenza a deliberare, ma una commissione assembleare che dovrà redigere un apposito disegno di legge"

Gianfranco Miccichè

"La conferenza dei capigruppo dell’Ars ha deciso di nominare una commissione assembleare che, dopo un attento studio sulle ricadute dei tagli sui vitalizi, dovrà redigere un apposito disegno di legge. Sarà, quindi, competenza del Parlamento siciliano varare una norma che stabilirà come e se ridurre gli stessi vitalizi".

E' quanto riferisce il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, al termine della conferenza dei capigruppo. "Una volta varata la legge regionale - conclude Miccichè - non sarà più necessario che il taglio dei vitalizi venga deliberato dal Consiglio di Presidenza dell’Ars".

“Avremmo preferito - commenta il deputato 5 stelle e vicepresidente dell’Ars, Giancarlo Cancelleri - che la decisione fosse presa dal Consiglio di presidenza. Vva comunque bene anche la commissione e la successiva legge approvata dall’Ars, l’importante è che i tagli si facciano e si facciano entro il 30 aprile, per evitare una grossa riduzione dei trasferimenti statali, che costerebbe ai siciliani la bellezza di 70 milioni di euro”. “La notizia di oggi – afferma il deputato – è che l’iter va avanti. Ed è un’ottima notizia. Va ora rispettata la tempistica, visto che la finanziaria nazionale in questo senso è categorica. Se si va oltre il 30 aprile, scatteranno, inesorabili, i tagli ai trasferimenti da Roma che sconteranno i siciliani, e questo non possiamo permetterlo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Avatar anonimo di Pietro Scuderi
    Pietro Scuderi

    Da Siciliano mi vergogno da essere rappresentato da un individuo come questo  

    • Non è il solo..

  • Che vergogna! Miccichè come fai ad avere la faccia così tosta.

  • Ridurli non serve a nulla. Togliere i vitalizi questo è giusto! Pensate alla gente povera che può usufruire di queste, inutile, spreco di danaro pubblico. I privilegi fateli con i vostri soldi non coi nostri!

  • Avatar anonimo di santo
    santo

    I gilet gialli francesi per molto meno stanno facendo una rivoluzione , e noi stiamo sempre a calare la testa e a votare questi signori con la speranza invana che prima o poi ti facciano qualche favore. Il ragioniere miccichè non vuole mollare il Vitalizio. Alla sig.ra  Marcella dico che ormai il futuro dei nostri figli l'hanno divorato da tempo.

  • Complimenti a Micciche e a quelli che lo hanno votato..

  • Vergogna, I costi di qst Parlamento stanno divorando il futuro dei nostri figli!

  • E certo, decidono loro stessi...

  • la colpa è nostra, siamo un popolo di pecoroni "ammatula ca ni sintiamu corna dura" siamo un popolo di parassiti, perché non facciamo nulla per il cambiamento sappiamo solo abbassare la testa.

  • Avatar anonimo di Mir
    Mir

    Pensare che questo tizio è pagato profumatamente con soldi pubblici da decenni per non fare un c...come lui tanti altri..che tristezza...che inutile e dannoso sperpero di soldi  ..e si lamentano pure ..vergogna

  • schifo e vergogna

  • Miccichèèèèèèè, ti devi dimezzare lo stipendio, hai capito? Brutto parassita mangiafranco!

  • quando si parla di togliere soldi ai politici...ci sono tutte le complicazioni...quando li drvono togliere ai cittadini...approvano le leggi di notte

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il camionista palermitano che sognava una strage in nome dell'Isis: convalidato il fermo

  • Economia

    Reddito di cittadinanza, provincia di Palermo sul podio nazionale: accolte 26.204 istanze

  • Cronaca

    "Calmi, nessuno si farà male": con le tute da imbianchino e la pistola rapinano Carrefour

  • Cronaca

    Villabate, furto in chiesa durante la Settimana Santa: rubati il pc del parroco e le offerte

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Tragico incidente in auto, morto ragazzo palermitano di 20 anni

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

Torna su
PalermoToday è in caricamento