Tagli al trasporto pubblico, Chinnici (Pd): "Tram e bus a rischio, governo scellerato"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Se la Regione confermerà il taglio di sette milioni di euro all'Amat, da luglio il trasporto pubblico locale di Palermo sarà alla paralisi: tram fermi, linee degli autobus ridotte, potenziamento estivo dei servizi in fumo. Una tragedia vera e propria per la nostra città, a cui si aggiungeranno quelle degli altri comuni e del trasporto extraurbano di tutta l'Isola. Il Governo Musumeci fermi questa follia e ritiri il provvedimento che congela dal primo luglio 48 milioni per il comparto di tutta la Regione: un atto scellerato, la cui responsabilità cade anche sul governo Conte che continua a ignorare la Sicilia". Lo dice Dario Chinnici, capogruppo del Pd al consiglio comunale di Palermo, commentando la nota con cui l'assessorato regionale ai Trasporti ha comunicato il congelamento in via prudenziale del 47% del corrispettivo per il trasporto urbano ed extraurbano.

Torna su
PalermoToday è in caricamento