Strisce blu attive a Terrasini, aumentano le aree di sosta a pagamento

Approvato, con una delibera di Giunta, il nuovo piano: invariate le tariffe, nuovo stallo in corso Vittorio Emanuele III, nel tratto compreso la via Monsignor Evola e la via Partinico

Strisce blu attive da oggi a Terrasini. Rispetto all'anno scorso aumentano le aree di sosta a pagamento: il nuovo piano - approvato con una delibera di Giunta - istituisce un nuovo stallo in corso Vittorio Emanuele III, nel tratto compreso la via Monsignor Evola e la via Partinico, per un solo lato della carreggiata. Invariate invece le tariffe: un euro per ogni ora o frazione di essa sulle strisce; 20 euro il costo dell'abbonamento annuale per i residenti e 40 per i non residenti.

“Da un esame dei risultati ottenuti dalla gestione delle strisce blu – dichiara il sindaco Giosuè Maniaci – risulta che nelle zone interessate, dove esiste una forte esigenza di posteggi per l’elevata concentrazione di esercizi commerciali e pubblici, è stato raggiunto ampiamente l’obiettivo di scoraggiare la sosta prolungata e inoperosa e che è stato favorito il continuo avvicendamento dei veicoli, dando maggiore fruibilità degli spazi pubblici ad un maggior numero di utenti. Il nostro obiettivo è di dare continuità al servizio e di migliorarlo. Per questo motivo quest’anno è stata introdotta anche la “zonizzazione” delle aree di sosta, per dare la possibilità ai residenti, che usufruiscono di un pass gratuito, di trovare posto nella via o nella zona dove abitano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

Torna su
PalermoToday è in caricamento