Stipendi Amat in ritardo, l'assessore Catania: "Nessun problema"

Rassicurazioni ai lavoratori: "Gli uffici della Mobilità hanno emesso tutte le determinazioni di pagamento". Attacco al Consiglio dopo l'assestamento di bilancio: "Tagli ingiustificati, ora salteranno le navette". La replica di Zacco: "Falso, fondi confermati fino al 31 dicembre"

"Non c'è alcun problema per il pagamento degli stipendi per i lavoratori di Amat, solo qualche giorno di ritardo perché gli uffici comunali hanno definito una procedura nuova che porterà, per la prima volta, il Comune al pagamento dei chilometri fatti dal tram". A dirlo è l'assessore comunale alla Mobilità Giusto Catania, dopo lo stato di agitazione proclamato dai sindacati dell'Amat.

"Stamattina - prosegue Catania - dagli uffici della Mobilità urbana sono state emesse tutte le determinazioni di pagamento relative al trasporto pubblico locale, comprensivo di gomma e ferro, per un totale di oltre 17 milioni di euro. Non ci sono problemi né per gli stipendi né per la tredicesima".

Stipendi in ritardo, lavoratori Amat in stato d'agitazione

Catania inoltre esprime disappunto sul taglio alle navette operato dal Consiglio comunale in sede di assestamento di bilancio: "Un taglio ingiustificato che incide sulla qualità dei servizi ai cittadini, soprattutto per le persone più fragili. Ho rispetto per le scelte del Consiglio comunale ma stavolta non le condivido. L'emendamento approvato è una modifica unilaterale del contratto di servizio di Amat, che rischia di produrre contenziosi".

"Adesso bisogna capire cosa tagliare - conclude Catania - certamente sarà abolita la navetta dentro l'ospedale Civico, sarà eliminata la navetta gratuita che collega il parcheggio Basile a piazza Indipendenza e sarà ridimensionato il servizio di navette gratuite nel Centro storico che, quando è stato istituito aveva una frequenza di 15 minuti. Speriamo di salvare la navetta gratuita del cimitero dei Rotoli, sarebbe un grave danno per le tante persone che la usano".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parole che fanno scoppiare il caso navette. Tramite l'ufficio stampa del Comune, il presidente della commissione Attività produttive Ottavio Zacco (Sicilia Futura) replica indirettamente alle dichiarazioni rese dall'assessore Catania: "E' falsa la notizia che per recuperare le somme mancanti abbiamo tagliato i fondi ad Amat del servizio navette free. Abbiamo lasciato in bilancio 300 mila euro per le navette free del centro storico e nel cimitero dei Rotoli, importo utile a coprire il servizio fino al 31 dicembre 2019". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento