Lo Sardo: "Spostati i cassonetti di viale Caltagirone a Borgo Nuovo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Ancora una mia mozione approvata dal Consiglio della V Circoscrizione... Premesso che la raccolta differenziata è un atto di responsabilità sociale ed ambientale e che la tutela e la valorizzazione dell'ambiente rientra tra le priorità della V Circoscrizione e del comune di Palermo; Considerato che i cassonetti per la raccolta differenziata possono diventare un problema quando posizionati su suolo pubblico, in quanto possono riguardare non solo la sicurezza stradale ma anche l'eventuale troppa vicinanza ad abitazioni private o ad esercizi commerciali.

Considerato che i cassonetti per la raccolta differenziata devono essere posizionati in modo tale da non costituire alcun nocumento e non creare un ingombro sia per le abitazioni che per gli esercizi commerciali cosi come sancito dal codice della strada; Considerato che i cassonetti posizionati in viale Caltagirone prospiciente le finestre degli uffici amministrativi di un'attività commerciale , non consentono, per la inevitabile presenza di topi, blatte, zanzare spazzatura a cielo aperto e di conseguenza aria nauseabonda, nemmeno la semplice apertura delle imposte, violando inevitabilmente il diritto alla salute.

Considerato che in una occasione l'operazione di svuotamento dei cassonetti ha provocato la recisione dei cavi della linea telefonica isolando per una settimana la suddetta attività commerciale procurando danni non indifferenti, Il Consiglio della V circoscrizione impegna il settore competente e l'azienda RAP affinchè vengano posti in essere tutte le opportune forme per favorire lo spostamento dei cassonetti posizionati in viale Caltagirone, in prossimità di Largo Collesano, dietro l'attività commerciale in un sito diverso da quello attuale.

Torna su
PalermoToday è in caricamento