Comune, Gelarda: "Come sono state eseguite le verifiche per i ponti cittadini?"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Alcuni giorni fa, con la solita conferenza stampa in pompa magna (alla quale mancava però l’assessore al ramo), il sindaco ha detto che 25, tra ponti e cavalcavia a Palermo, sono monitorati, lo sono stati in passato e lo saranno. E si interverrà dove necessario a breve. Considerata la delicatezza del tema non intendiamo ingenerare paure o panico tra i cittadini, come ha fatto qualcun altro. Ma la Lega, proprio a tutela dei cittadini, vuole sapere come stanno veramente le cose". A dirlo è Igor Gelarda, esponente della Lega in Consiglio comunale, che spiega: "Per questa ragione abbiamo presentato un'interrogazione consiliare in cui abbiamo chiesto al sindaco alcune informazioni tecniche su come queste verifiche siano state svolte. In particolare vogliamo avere copia della relazione tecnica del Comune sull’accertamento di 'presenza degrado e dissesti' infrastrutture urbane, ponti, viadotti e cavalcavia; vogliamo conoscere i rilievi e gli strumenti con le quali sono state effettuate le verifiche strutturali sui ponti e viadotti monitorati e Il rilievo geometrico-strutturale degli elementi costruttivi dei ponti e viadotti.
Ancora se è stata fatta la mappa delle fessure negli elementi strutturali e, in caso di presenza di fessure, se è stata individuata la causa. Infine abbiamo chiesto al Comune quali strumenti di indagine sperimentali siano stati utilizzati per valutare le caratteristiche e le condizioni dei materiali di costruzione (resistenza del calcestruzzo e delle barre di armatura all’interno degli elementi in c.a.) e se sono state effettuate prove di carico per verificare il comportamento dei ponti e viadotti sotto le azioni di esercizio. Tutto questo per rassicurare i cittadini che il comune di Palermo si sta veramente occupando della loro sicurezza, con l’ausilio dei tecnici e non solo attraverso le conferenze stampa. Metteremo subito al corrente i cittadini delle risposte che, speriamo presto il sindaco Orlando vorrà fornirci". 

Torna su
PalermoToday è in caricamento