Scuola, assistenza specializzata per alunni disabili: "Il servizio non si fermerà"

Dopo l'allarme lanciato dalla consigliera del Movimento 5 Stelle il Comune rassicura: "Già al lavoro per abbattere i tempi di riavvio della prestazione specialistica". L'assessore Marano: "Non appena sarà approvato il bilancio pronti a garantire continuità"

Il servizio di assistenza specializzata per gli alunni disabili non sarà interrotto il 30 novembre, giorno in cui scadranno i contratti dei lavoratori, ma sarà garantito sino alla fine dell'anno scolastico. A metterlo nero su bianco in una nota congiunta sono il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore alla Scuola Giovanna Marano. 

A sollevare il caso due giorni fa era stata la consigliera comunale del Movimento 5 Stelle Viviana Lo Monaco: "Il 30 novembre i contratti degli assistenti specializzati scadranno e in attesa delle nuove convocazioni gli allievi saranno privati del servizio. Basterebbe snellire le procedure". Dal Comune fanno sapere di essere già al lavoro "per condividere con le associazioni e i sindacati rappresentativi delle dirigenti dei dirigenti scolastici un percorso di semplificazione per abbattere i tempi di riavvio della prestazione specialistica che, non appena approvato il bilancio, potrà consentire di ridefinire velocemente l’adesione dei professionisti coinvolti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assessore Marano e il sindaco Orlando, inoltre, garantiscono con certezza il servizio, in un'unica soluzione, sino alla fine dell'anno scolastico che è fissata per giorno 11 giugno, come da calendario scolastico regionale. "Al fine di garantire - continua la nota del Comune - la continuità del servizio di assistenza specialistica, in favore delle alunne e degli alunni disabili, si è già predisposto un percorso che, non appena approvato il bilancio, potrà consentire di ridefinire velocemente l’adesione dei professionisti coinvolti". Insomma, non ci sarebbe nessun motivo per essere allarmati. "Possiamo affermare - concludono la Marano e Orlando - che se il bilancio fosse approvato già oggi ci troverebbe pronti a garantire la continuità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

Torna su
PalermoToday è in caricamento