“I politici coinvolti si autosospendano, è questione di etica”

Lo chiedono i deputati regionali del Movimento 5 Stelle, in merito ai provvedimenti della magistratura emessi nell'ambito cosiddetto "sistema Giacchetto"

I politici coinvolti nel nuovo scandalo alla Regione facciano un passo indietro e si autosospendano. E' un atto etico dovuto per restituire dignità alle Istituzioni”. Il gruppo del Movimento Cinque Stelle all'Ars commenta duramente i provvedimenti della magistratura,  emessi nell'ambito cosiddetto “sistema Giacchetto”, che registra numerosi indagati e l'emissione di alcuni provvedimenti di custodia cautelare. “Restando fermo il fatto che la legge debba fare il suo corso – affermano di deputati M5S – ci sembra doveroso che  anche chi è semplicemente indagato si faccia momentaneamente da parte”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento