La Lega entra in Consiglio a Santa Flavia: il presidente Tripoli aderisce al partito di Salvini

Il 46enne dottore commercialista, eletto dal 2002 in Comune, è anche amministratore giudiziario di aziende sottratte alla mafia. "Aderisco al Carroccio perché è l'unico modello di buon governo". Gelarda: "Dai piccoli territori parte il riscatto della Sicilia"

Giuseppe Tripoli con Igor Gelarda ed Elio Ficarra

Giuseppe Tripoli, presidente del Consiglio comunale di Santa Flavia, aderisce alla Lega. Lo rende noto il Carroccio in una nota. Dottore commercialista e revisore dei conti, mediatore civile e commerciale oltre che amministratore giudiziario di aziende sottratte alla criminalità organizzata, Tripoli (46 anni) siede in Consiglio comunale a Santa Flavia dal 2002. E' al secondo mandato da presidente.

Alle elezioni del 2007 era stato sostenuto da una lista civica. In precedenza, da consigliere, aveva presieduto la commissione bilancio, programmazione, patrimonio e società miste, mentre successivamente era stato nominato assessore al bilancio, finanze e politiche del personale. "Aderisco alla Lega - dice Tripoli - perché credo che oggi sia l’unico soggetto politico in grado di dare seguito, attraverso la sua operosità, a quel modello di buon governo a cui il popolo sovrano aspira per dare futuro e dignità ai propri figli. Sono fiero ed orgoglioso di portare avanti a Santa Flavia il progetto di ripristino del ruolo della politica al fianco dei cittadini”.

Il passaggio di Giuseppe Tripoli nel partito guidato dal vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini è avvenuto alla presenza di Igor Gelarda, responsabile regionale enti locali del partito, e di Elio Ficarra, responsabile enti locali per la provincia di Palermo. "A Santa Flavia come in tutti gli altri comuni della provincia di Palermo che stiamo visitando - dice Gelarda - i cittadini ci chiedono di portare avanti il modello di sviluppo della Lega per creare condizioni di lavoro che garantiscano sviluppo economico per i territori. Ci impegneremo per ricostruire il futuro della Sicilia - conclude il rappresentante regionale del Carroccio - dopo anni e anni di malgoverno di tanti vecchi politici che hanno pensato soltanto ai propri interessi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Un colpo di pistola in aria e poi l'assalto al portavalori, rapina da 65 mila euro a Bagheria

Torna su
PalermoToday è in caricamento