Comune, rinviata chiusura della postazione decentrata di Tommaso Natale e Sferracavallo

La Giunta ha concesso una proroga in attesa di riorganizzare le sedi definitive di destinazione. Fabio Costantino (Fi), vicepresidente della Settima circoscrizione: "Sarebbe stato un colpo al cuore per oltre 10 mila abitanti"

 La postazione decentrata di Tommaso Natale e Sferracavallo non chiuderà. Almeno per il momento. Lo ha deciso la Giunta comunale, che ha concesso una proroga fino ad ottobre del 2020, in attesa di riorganizzare le sedi definitive di destinazione.

"E' un importante traguardo, che ho fortemente voluto a partire da un ordine del giorno approvato in Settima circoscrizione, con il quale sollecitavo l’amministrazione comunale a non permettere la chiusura".

Così il vicepresidente della VII Circoscrizione di Palermo, Fabio Costantino, a seguito della proroga di un anno per la chiusura dei locali dell’ufficio decentrato. La chiusura della postazione di via Sferracavallo sarebbe stata un colpo al cuore per oltre 10 mila abitanti del comprensorio, i quali avrebbero subito ingiusti disagi. Penso infatti ai tanti anziani in difficoltà con l’utilizzo dei nuovi sistemi on line. Per loro la Postazione è un punto di riferimento, senza la quale si creerebbe un disservizio di proporzioni rilevanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento