Regione, Figuccia interrompe lo sciopero della fame

Il vicecapogruppo di Forza Italia all'Assemblea regionale siciliana nei giorni scorsi aveva avviato la singolare forma di protesta contro le politiche del governo Crocetta

“Oggi ho posto fine al mio sciopero della fame e voglio ringraziare tutte le persone che sono state al mio fianco in questi dieci giorni di digiuno, ma anche coloro i quali non hanno potuto essere presenti, di cui comunque conosco il cuore e le intenzioni". Lo dice Vincenzo Figuccia, vicecapogruppo di Forza Italia all’Assemblea regionale siciliana, che nei giorni scorsi aveva avviato la singolare forma di protesta contro le politiche del governo Crocetta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho vissuto  - dice - momenti di sacrificio e di dolore, ma ho capito anche che la felicità e la speranza non si annida tra i palazzi ma tra la gente comune che vive in maniera eroica la propria quotidianità in modo semplice e con umiltà. Da oggi sono già al lavoro e guardo al 2017 quale anno europeo del turismo sostenibile e dello sviluppo come occasione per creare le condizioni per un percorso di crescita reale per la Sicilia. Dall’Europa giungono opportunità nuove per creare occupazione che devono essere colte dalle istituzioni col fine di agevolare imprese e cittadini. Lavorerò in Parlamento per dare concretezza alle idee di chi vuole scommettere su se stesso e sulla propria terra per migliorare le condizioni economiche e sociali della nostra regione”, 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • "Facciamo sesso a tre o divulghiamo il tuo video hard": condannata coppia che minaccia fidanzata figlio

  • Tuffo all'Acquapark di Monreale, 26enne sarà sottoposto a intervento chirurgico

  • Rientra verso il b&b ma si perde e chiede indicazioni, turista picchiato e rapinato

Torna su
PalermoToday è in caricamento