Fine Ramadan a Villa Niscemi, Vozza: "Orlando vuole islamizzare Palermo"

La sede istituzionale è stata trasformata per l'occasione in luogo di culto islamico. Il referente provinciale di Noi con Salvini: "Le politiche scellerate di quest'amministrazione stanno favorendo la crescita della comunità musulmana"

La fine del Ramadan celebrata a Villa Niscemi dal sindaco Leoluca Orlando insieme a decine di musulmani fa scoppiare la polemica. La sede istituzionale trasformata per l'occasione in luogo di culto islamico ha fatto storcese il naso a Francesco Vozza, referente provinciale di Noi con Salvini. Che sul caso è intervenuto duramente.

"Orlando - ha tuonato Vozza - non si permetta mai più di utilizzare una sede istituzionale della nostra città come fosse una moschea. Quello che è successo a Villa Niscemi è gravissimo e conferma che le politiche scellerate di quest'amministrazione stanno favorendo la crescita della comunità musulmana, non si sa bene con quali scopi. Orlando vuole forse islamizzare Palermo? Chieda subito scusa a tutti i palermitani per ciò che accaduto e poi ci faccia la grazia di dimettersi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento