Ragazza ferita in discoteca, Vozza: "Polizia presidi via Candelai e la Vucciria"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Ancora una volta si è verificata una violenza in una zona del centro storico e in, quest'occasione, a farne le spese è stata una giovanissima ragazza. Partendo dal presupposto che l'infame che ha fatto questo deve andare in galera, credo sia giunto il momento di intervenire in modo duro sulla situazione della movida del centro storico: in via Candelai e alla Vucciria si verificano sempre più spesso liti, aggressioni e pestaggi, pertanto, proponiamo di far presiadiare costantemente dalle forze dell'ordine nelle ore notturne queste zone. Ci vogliono degli agenti che stiano sempre lì a girare tra i locali e il primo che sbaglia va dritto in galera". Lo dichiara Francesco Vozza, coordinatore di Palermo del movimento" Noi con Salvini", a proposito del ferimento di una ragazza al Pop Shock di via Candelai.

Torna su
PalermoToday è in caricamento