I licenziati della Formazione in barca per protesta, Figuccia: "Questa la nostra Sea Watch"

Il deputato regionale all'Ars è salito a bordo dell'imbarcazione che da ieri ospita i licenziati storici al largo di Sferracavallo: "Nulla è stato fatto dall'entrata in vigore della norma che prevede la loro ricollocazione"

Vincenzo Figuccia sulla barca insieme ai licenziati della Formazione

Come annunciato nei giorni scorsi il deputato regionale all'Ars Vincenzo Figuccia è salito a bordo dell'imbarcazione che da ieri ospita i licenziati storici della formazione professionale al largo di Sferracavallo, per dare solidarietà e per lanciare un messaggio al governo nazionale. Un’azione simbolica - quella degli ex lavoratori della formazione professionale licenziati senza ammortizzatori sociali - per "svegliare le coscienze e attirare l’attenzione sull’angoscia di cinquantenni troppo giovani per andare in pensione e troppo vecchi per trovare un lavoro, che non hanno da anni alcun sostegno al reddito”.

"Le carni di questi uomini e di queste donne - afferma Figuccia - bruciano sotto il sole cocente. Nulla è stato fatto dall'entrata in vigore della norma che prevede la loro ricollocazione. Nulla è stato fatto per l'universo formazione professionale tra servizi e interventi. E' facile fare passerelle sulle navi delle ong, è più difficile guardare in faccia i primi emarginati della nostra società, quelli della porta accanto che non sono sotto gli occhi dei riflettori. Questa è la nostra Sea Watch. Il mio appello - prosegue il parlamentare regionale - va a tutto l'arco istituzionale perché sia sensibile a questa vertenza che ad oggi, continua ad essere in balia delle onde del qualunquismo e del l'indifferenza".

“Dove siete stati, voi politici siciliani, in tutti questi anni, al di là di qualche sciopero della fame? - gli chiede Costantino Guzzo, coordinatore de Gli Irriducibili della formazione professionale - La carta canta! E’ proprio il resoconto stenografico della 151esima seduta del 6 maggio 2014 che impegnava il Governo della Regione e, per esso, l'assessore per l'Istruzione e la formazione professionale a destinare le somme previste nel fondo di garanzia al pagamento delle retribuzioni del personale dipendente del settore della formazione collocato in mobilità a zero ore, mozione non approvata con votazione contraria! Presenti 52, votanti 52, maggioranza 27, favorevoli  25, contrari 26, astenuti 1. Ciò dimostra che o non comprendete la gravità delle situazioni che si prospettano, oppure sono voti di parte. Del resto cosa ci potevamo aspettare da chi ieri era il nostro carnefice e oggi si erge a salvatore della patria”.

"La barca sul porticciolo di Sferracavallo - dice Adriana Vitale - è l'emblema della nostra condizione fisica e morale. E' un gesto forte di speranza ma anche di disperazione che chiede una presa di posizione altrettanto decisa".

Potrebbe interessarti

  • Igiene in casa, ogni quanto si devono cambiare (davvero) lenzuola e asciugamani

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Bonus casa a chi ristruttura, detrazioni fiscali per l'acquisto di mobili e condizionatori

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia fra Palermo e New York, 19 arresti: decapitato mandamento di Passo di Rigano

  • Morto noto commerciante palermitano, era lo zio di Eleonora Abbagnato

  • Via D'Amelio, incontro in Questura: arriva Gigi D'Alessio e Fiammetta Borsellino va via

  • San Vito Lo Capo, ragazzo monrealese di 20 anni cade dagli scogli e muore

  • Medaglie d'Oro, "trasmetteva" Sky (quasi) gratis: nella stanza da letto 57 decoder e 187 mila euro

  • Mafia, blitz tra Palermo e New York: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento