Brancaccio, una scuola al posto dell’ex sede delle Poste: "Progetto quasi pronto"

A darne notizia Adriano Varrica, deputato nazionale del M5S: "Stiamo definendo l’iter per un finanziamento da 18 milioni di euro". L'intervento prevede la creazione di aule, laboratori, biblioteca, sala multimediale, palestra coperta e uffici

L'ex sede delle Poste abbandonata di via Cirrincione

L'ex sede delle Poste di Brancaccio diventerà una scuola con 57 aule, un auditorium, una sala multimediale e perfino una palestra coperta. A fornire un ultimo aggiornamento sul progetto da 18 milioni è Adriano Varrica (foto allegata), deputato nazionale del Movimento 5 Stelle: "Da circa un anno sto lavorando a supporto della Città metropolitana per definire l'iter del finanziamento e la realizzazione del complesso scolastico attraverso la trasformazione dell'ex sede compartimentale di via Cirincione. Una struttura ad oggi abbandonata che, senza ulteriore consumo di suolo, potrebbe assumere un ruolo determinante nel percorso di riqualificazione di quell'area".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adriano Varrica-4Nel 2016 il Consiglio comunale aveva votato una variante urbanistica per cambiare la destinazione d’uso della struttura. Dopo anni qualcosa si è mosso ma ancora non è possibile dire nulla sulla tempistica. "E' in corso l'interlocuzione con gli uffici competenti a Roma - aggiunge Varrica - e nel frattempo qui a Palermo sta per essere conclusa la progettazione. Il complesso diverrebbe anche un centro di aggregazione e fulcro di attività sociali e sportive a servizio del territorio con una differenziazione degli ingressi per consentire l'uso extrascolastico di diversi servizi. Il progetto prevede elevati standard tecnologici, energetici, antisismici e in termini di abbattimento delle barriere architettoniche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • Va in ospedale per sospetta congiuntivite, due giorni dopo 30enne trovato morto in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • I vicini non la vedono da giorni, vigili del fuoco sfondano la porta: trovata morta in casa

  • Coronavirus, amanti seminudi in auto a Brancaccio: arriva la polizia, multa pagata sul posto

Torna su
PalermoToday è in caricamento