Ritardi nella consegna della posta a Prizzi: "Gli utenti lamentano il disservizio, urgono soluzioni"

Sul disagio interviene il coordinatore Udc di Prizzi Davide Grassedonio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Protestano i cittadini per i ritardi nella consegna della posta. Una situazione che ormai perdura da tempo e sta creando disagi agli utenti. Ritardi che potrebbero determinare l'impossibilità da parte dei cittadini di rispettare delle scadenze come il pagamento di bollette di acqua, gas, luce e altro. A farsi portavoce del disagio patito dei cittadini é il coordinatore dell'Udc di Prizzi Davide Grassedonio. Un appello che il coordinatore Udc di Prizzi lancia all'amministrazione Comunale e Poste Italiane in attesa di una risoluzione al disservizio che si sta creando. Conclude Davide Grassedonio: "Mi auguro che la situazione rientri al più presto perché con il recapito ritardatario si rischiano sanzioni per bollette non pagate o di non ricevere in tempo posta urgente in rappresentanza e a tutela degli interessi dei cittadini".

Torna su
PalermoToday è in caricamento