Primarie Pd, a Capaci exploit di Andrea Orlando

Capaci – Inaspettato successo alle Primarie interne del Partito Democratico a Capaci, con il 70% dei voti vince Andrea Orlando, Renzi si ferma al 30%. Affluenza del 55%.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Andrea Orlando ha conquistato il 70% delle preferenze nel corso delle votazioni interne al circolo Pd di Capaci in vista delle primarie. Renzi si è fermato al 30%. Affluenza del 55%. Determinate è stato il sostegno alla mozione Orlando da parte del segretario locale Roccalumera, secondo il quale "a Matteo Renzi deve essere riconosciuto il grande merito di aver rimosso dallo scenario politico tutte le discussioni sulle leggi ad personam o le feste ad Arcore ed aver riportato l'attenzione su temi fondamentali quali i diritti civili, il lavoro, la scuola. Tre anni ricchi di riforme da parte del Governo ma non altrettanto utili per il cambiamento auspicato. La ragione è semplice: affannati nell' inseguire la maggioranza in Parlamento ci siamo alleati con chi non ha nulla da condividere con il Partito Democratico. Tutto ciò ha portato ad una rottura tra il PD ed i cittadini. E' il tempo adesso di costruire un rapporto nuovo con il paese. Anche perchè la sfida del futuro si gioca tra tendenze contrapposte, responsabili e disfattisti, europeisti ed anti europeisti. E per affrontare queste sfide serve un vero e proprio cambio di passo per la sinistra e per l'intero campo democratico. Se non lo faremo non saremo credibili nell'indicare una strada nuova al Paese".

A sostenere Andrea Orlando c'è anche l'ex presidente della Provincia Pietro Puccio che ha affermato "che oggi arriva un bel messaggio dal circolo Pd di Capaci con la vittoria di Andrea Orlando al congresso di stamane. La buona politica vuole ripartire dai territori, in mezzo alla società viva. Un sentito ringraziamento al segretario del circolo Salvo Roccalumera per il suo impegno e la sua passione".

Torna su
PalermoToday è in caricamento