Monterosso è il vice commissario Attacco Udc: "Decisione illegittima"

Il governatore Lombardo ha firmato ieri il decreto per affiancare l'ex dirigente generale a Luisa Latella. I centristi: "Non è lecito un secondo nome perché il consiglio comunale non si è sciolto"

Patrizia Monterosso, nominata vice commissario straordinario

 

Il Comune di Palermo ha anche un vice commissario straordinario: è Patrizia Monterosso, capo di gabinetto di Raffaele Lombardo ed ex dirigente generale della Regione. E' stata nominata ieri mattina proprio dal governatore Lombardo. Ma secondo l'Udc si tratta di un provvedimento illegittimo. Giovanni Ardizzone, insieme agli altri esponenti dell'Udc per il Terzo polo, ha presentato un'interrogazione al governo.
 
L'illegittimità, come riporta Livesicilia, risiederebbe in un parere dell'ufficio legislativo e legale della Regione del 2004 che, facendo riferimento alla legge regionale 30 del 2000, escluderebbe la nomina di vice commissari a meno che non sia caduto insieme alla giunta anche il consiglio comunale. Cosa che non è accaduta a Palazzo delle Aquile.
 
E allora Ardizzone e i centristi chiedono: “Sia ritirato in autotutela dal presidente Raffaele Lombardo – ha detto Ardizzone – il decreto di nomina di Patrizia Monterosso a vice commissario straordinario al Comune di Palermo. Questo atto è illegittimo. Gli atti adottati dalla Monterosso – spiegano i deputati Udc – rischiano di essere illegittimi generando una serie di contenziosi che graverebbero su un’amministrazione comunale già in notevole affanno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

Torna su
PalermoToday è in caricamento