"Animali mal curati e topi che saltellano": lettera a Musumeci per salvare Parco d'Orleans

A scriverla è Francesco Bertolino, capogruppo di Palermo 2022 in Consiglio comunale: "Intervenire al più presto per salvaguardare quello che è stato un vero gioiello della città"

Parco d'Orleans

"Gabbie mal utilizzate, condizioni di vita degli animali non adeguate, manutenzione insufficiente": così Francesco Bertolino, capogruppo di Palermo 2022 in Consiglio comunale e presidente della quinta commissione consiliare sul Decoro urbano, descrive le condizioni del Parco d'Orleans al governatore, Nello Musumeci, in una lettera a lui indirizzata. 

"Intervenga a più presto per salvaguardare quello che è stato un vero gioiello della città - scrive Bertolino al Presidente della Regione - e che ora si presenta come una villa abbandonata". Il Parco, adiacente a villa d’Orleans, sede della presidenza della Regione, in passato è stato anche uno spazio importante dal punto di vista didattivo: lì i bambini potevano non solo giocare e divertirsi ma anche conoscere le piante e gli animali studiati nei loro libri. "Oggi una visita al Parco - continua il presidente della commissione consiliare sul Decoro urbano - non è per nulla formativa: le piante sono abbandonate, gli animali mal curati e i ratti saltellano".

Non è la prima volta che Bertolino si occupa del Parco: nel 2014 organizzò anche un sit in per denunciare lo stato di degrado generale dell'area verde determinata, secondo il capogruppo di Palermo 2022, "da una gestione inadeguata, dovuta a gravi contrasti interni, e probabilmente anche personali, tra l’ex presidente della Regione, Rosario Crocetta, e i gestori del parco”. Ora è tempo di invertire la rotta. "Sarei ben lieto di incontrarla per informarla - conclude Bertolino - di alcune proposte che mi sono state sottoposte con l'obiettivo di ridare a Palermo il suo splendido Parco d'Orleans".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

  • Incidente nella notte ad Altofonte, scontro frontale tra auto: morto 31enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento