homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Orlando scrive a Renzi per ricordare la strage di via dei Georgofili

Il primo cittadino di Palermo, in una lettera al sindaco di Firenze scritta in occasione del 19° anniversario dell'attentato in cui morirono 5 persone, afferma: "Nostre città unite da dolore e capacità di rinascita"

Il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha inviato oggi al Sindaco di Firenze Matteo Renzi una lettera, in occasione del 19° anniversario della strage di via dei Georgofili che nella notte fra il 26 e il 27 maggio uccise 5 persone, ferendone altre 40 e danneggiando gravemente il museo degli Uffizi. Questo il testo della lettera:


"Signor Sindaco, nell’anniversario della strage di via dei Georgofili nella quale persero la vita 5 cittadini e che ferì nel profondo la Sua città e, con essa, l’intero paese ed il suo patrimonio culturale, desidero esprimerLe la vicinanza e la solidarietà mia personale, della Giunta Comunale e di tutta la città di Palermo. L’impegno importante e prezioso di un pool di Magistrati ha permesso di fare luce sugli esecutori e i mandanti diretti di quella strage che fu parte di un periodo buio della nostra Repubblica, foriero di lutti e violenze e purtroppo ancora pieno di tanti misteri. Le nostre città sono unite dal dolore e dall’essere vittime della violenza mafiosa e stragista. Sono ugualmente unite dalla capacità di rinascere e di ricostruire sulle macerie, di saper essere comunità che fa fronte alla violenza e alla barbarie con la cultura della legalità. Sono certo che queste dolorose esperienze hanno rafforzato, anziché fiaccarle, la voglia di rinascita, la capacità di sognare e costruire un futuro migliore".
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Nuova isola pedonale in centro: "Piazza Nascè cambia volto"

    • Cronaca

      Sussidio per le famiglie in condizioni economiche disagiate: domande dal 2 settembre

    • Cronaca

      Cade dalla scala e resta infilzato: morto vigile urbano palermitano

    • Cronaca

      Ficarazzi, furto di energia al ristorante Lanterna Rossa: arrestato il titolare

    I più letti della settimana

    • Disavventura per Nadia Spallitta, le aprono la borsa e le rubano mille euro

    • Palermo capitale dell'infelicità: ultima per qualità dei servizi pubblici

    • Nuovo sindaco, la carica dei 5 Stelle: tra i candidati un poliziotto, giornalisti e studenti

    • Piazza Indipendenza, sciopero della fame di Figuccia: "Sicilia terra senza speranza"

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento