A Bagheria più differenzi meno paghi: approvato il nuovo regolamento della Tari 

Il testo, proposto dalla Giunta, ha convinto il Consiglio comunale. Introdotte nuove agevolazioni per chi adotta un cane, per imprese che assumono e per donne vittime di racket

A Bagheria più differenzi meno paghi. Il consiglio comunale, nella seduta di ieri sera, ha approvato il nuovo regolamento della Tari, la tassa destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, proposto dalla Giunta. Il testo disciplina i criteri di determinazione delle tariffe e le eventuali riduzioni ed esenzioni.

Oltre al già previsto sconto sulla tassa pari al 15% se si effettua il compostaggio, è stata introdotto un ulteriore sconto del 15% per chi differenzia almeno 200 chilogrammi di rifiuti all'anno nelle isole ecologiche che stanno per nascere. La misurazione individuale sarà fatta con specifici strumenti che sarà cura del Comune mettere a disposizione.

Previste inoltre riduzioni del 10% per i nuclei familiari beneficiari di assistenza sociale quale buono casa, integrazione affitto, sussidio straordinario, o, in caso di presenza nel nucleo familiare di un minore in affido. La tariffa è ridotta del 30% per i nuclei nel quale sia presente un portatore di handicap titolare di legge 104 e agli enti assegnatari di beni confiscati alla mafia utilizzati per finalità sociali e ancora agli immobili occupati da commercianti o imprenditori che sono stati dichiarati vittime di reato di racket o che si siano costituti parte civile nei processi di cui risultano vittime. Agevolazioni anche per chi adotta un cane. E ancora riduzioni per le donne con eventuali figli a carico che hanno subito violenza di genere ed intrapreso e concluso un percorso di uscita dalla violenza.

Riduzioni anche per i nuclei composti da 6 persone con almeno 4 pari con reddito Isee pari a zero e per le nuove attività produttive e commercianti che creino nuovi posti di lavoro: la riduzione è pari al 30% per l’assunzione da 1 a 5 dipendenti e del 40% per le assunzioni da 6 a 10 dipendenti. Infine per le utenze civili che si impegnano a auto-smaltire i propri rifiuti differenziati contraddistinti dai codici indicati nel disciplinare sulla gestione dell’isola ecologica, saranno riconosciuti dei compensi economici graduati sulle quantità dei rifiuti differenziati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

  • Automobilisti avvisati, mezzi salvati: contro la velocità in strada arriva "Speed"

Torna su
PalermoToday è in caricamento