Il Teatro Massimo conferma Giambrone sovrintendente, consiglieri uniti contro il ministro

Il Consiglio di indirizzo ribadisce il "sì" al sovrintendente uscente, nonostante l'alt del ministro perchè fratello del vicesindaco. Delibera approvata all'unanimità, quindi anche con il voto del rappresentante del ministero. L'ultima parola spetta a Bonisoli

Il sindaco Orlando e Francesco Giambrone

Il Consiglio di indirizzo del Teatro Massimo, convocato oggi d'urgenza dal sindaco Leoluca Orlando, conferma la nomina a sovrintendente di Francesco Giambrone. Lo fa all'unanimità, quindi anche con il voto del rappresentante del ministero dei Beni culturali Luciano Fiorino. Erano presenti inoltre Daniele Ficola, Federico Ferina, Castrenze Guzzetta e lo stesso sindaco Orlando.

Con una lettera inviata ieri il ministro Alberto Bonisoli aveva mesoo in discussione la riconferma di Giambrone alla guida del Massimo per "motivi di opportunità", tirando in ballo la parentela con il vicesindaco Fabio Giambrone, suo fratello.

"E' fratello del vicesindaco", ministro della Cultura frena nomina di Giambrone al Massimo

La decisione del Consiglio d'indirizzo della fondazione teatro Massimo, che "ricalca" quanto avvenuto lo scorso 1 agosto con la riconferma del sovrintendente, segna punto in favore di Giambrone. L'organo della fondazione lirica - presieduto dal sindaco Leoluca Orlando - ha inviato al ministro Bonisoli la delibera approvata in data odierna. "Dopo ampia discussione si ritiene che risulti non contestata né contestabile la legittimità della procedura e della relativa proposta di nomina a sovrintendente di Francesco Giambrone" si legge nel responso del Consiglio d'indirizzo, secondo cui "non sussiste alcuna ragione ostativa di opportunità in considerazione della assoluta specificità, importanza ed autonomia dell'attività di Giambrone e delle competenze di sovrintendente rispetto ai suoi congiunti".

Giusto Catania e il caso Giambrone: "Ministro, anche Beppe Baresi aveva un fratello..."

A questo punto la palla passa al ministro Bonisoli, a cui spetta l'ultima parola sulla ratifica della proposta di nomina fatta dal Consiglio di indirizzo. La proroga dell'incarico a Giambrone scade domani.

La delibera del Consiglio di indirizzo

La lettera di accompagnamento alla delibera  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Automobilisti avvisati, mezzi salvati: contro la velocità in strada arriva "Speed"

Torna su
PalermoToday è in caricamento