Sindaco di Monreale nomina nuovo consulente, Pillitteri (Sicilia Futura): "Inconcepibile"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

E' davvero inconcepibile, a pochi giorni dall'ennesima crisi politica di maggioranza che ha bloccato l'azione di governo della città e si è conclusa con la nomina di nuovi assessori, leggere che il sindaco ha nominato un consulente per avere un supporto tecnico nella redazione del ricorso intentato presso la Corte dei Conti avverso la deliberazione 92/2017/PRSP. A dichiararlo è Flavio Pillitteri portavoce cittadino di Sicilia Futura. Ed è ancora più inconcepibile che la consulenza riguarderà anche la redazione del Conto Consuntivo 2016. Chiediamo pubblicamente al sindaco il motivo per il quale si sta ancora una volta gravando sulla spalle dei cittadini l'ennesima spesa per una consulenza quando, sarebbe stato utile, sfruttare il rimpasto appena concluso per nominare un esperto in materia economica e di bilanci come assessore, anziché, avvalersi in maniera sporadica di un consulente. Quanto accade è l'ennesima conferma che il sindaco Capizzi non amministra con criteri di progettualità a lungo termine, ma si limita a navigare a vista, con confusione ed evidente incapacità politica. Alla luce di quanto sta accadendo - ironizza Pillitteri - invitiamo il sindaco a prendere atto del fallimento della propria esperienza e completare la serie dei rimpasti con la mossa più sensata, ovvero procedere alla sostituzione di se stesso. 

Torna su
PalermoToday è in caricamento