Dopo Sea Watch esplode il caso Alex, Orlando: "Salvini è al sequestro di persona"

Il sindaco si scaglia ancora contro il ministro dell'Interno, che ha impedito all'equipaggio e ai migranti del veliero Alex, approdato a Lampedusa, di sbarcare

Veliero Alex - foto Twitter

"Da Salvini e dal Governo ancora una violazione del diritto internazionale e della Costituzione col tentativo vano di bloccare il salvataggio di vite umane e di sabotare l'azione umanitaria. Oggi con l'aggravante di quello che ha tutti i connotati di un sequestro di persona con naufraghi ed equipaggio della Alex bloccati a bordo". A scagliarsi contro il ministro dell'Interno Matteo Salvini è ancora una volta il sindaco Leoluca Orlando. Oggetto della contesa, come ormai avviene quotidianamente, la politica relativa ai migranti. Il riferimento di Orlando è, in particolare, al caso dell'imbarcazione Alex, ferma al porto di Lampedusa con i migranti a bordo.

La nave "Alex" al porto di Lampedusa, dal molo applausi e urla: "Bravi, bravi"

"Ma tanto - chiosa Orlando - si sa già: il capitano dei pavidi è pronto a nascondersi dietro l'immunità parlamentare. Per fortuna di tutti noi, c'è chi resiste e ci rende tutti ancora umani".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • "Aiuto, l'hanno rapita": mamma perde di vista bimba di 4 anni, panico in via Libertà

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento