Consiglieri comunali uniti per Radio Radicale: "Emittente va salvata"

Il servizio rischia l'interruzione delle attività a seguito del mancato rinnovo della convenzione con lo Stato. Fabrizio Ferrandelli primo firmatario di una mozione per salvarla, approvata da Sala delle Lapidi all'unanimità: "Doveroso lanciare un segnale forte da Palermo"

Consiglieri comunali di maggioranza e opposizione uniti per Radio Radicale che rischia l'interruzione delle attività a seguito del mancato rinnovo della convenzione con lo Stato. Sala delle Lapidi ieri ha approvato all'unanimità una mozione, che vede come primo firmatario Fabrizio Ferrandelli, per salvarla. A favore del documento si erano espressi sia il sindaco Leoluca Orlando sia il presidente del Consiglio comunale Totò Orlando.

"Era doveroso - commenta Ferrandelli - lanciare un segnale forte, proprio da Palermo e dal consiglio comunale per la tutela di un servizio come quello di Radio Radicale, che da decenni informa sull'attività delle principali istituzioni, sui più importanti processi e su importanti eventi culturali e sociali. Ringrazio tutti i colleghi consiglieri che si sono fatti portavoce degli aderenti all’appello del comitato 'Esistono i diritti', tra cui il sindaco Leoluca Orlando, per aver sottoscritto e votato la mozione. Un segno, questo, che conferma che, sul tema dei diritti, vi sono obiettivi comuni e condivisi”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cronaca

    Pasqua di sangue in Sri Lanka, Orlando: "Vicino ai nostri concittadini cingalesi e tamil"

  • Cultura

    La Casa delle Farfalle resta aperta per le feste: a Pasqua e Pasquetta orario continuato

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento