Migranti, Vozza (Noi con Salvini): "Andremo a sostenere sindaco di Cinisi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Quello che è successo a Cinisi è una vergogna: che dei migranti arrivino addirittura a sequestrare due bimbi di un asilo (in realtà le così non sono andate così, ndr - VAI ALL'ARTICOLO) la dice lunga sui disastri che il sistema dell'accoglienza sta creando in Sicilia.". Lo afferma Francesco Vozza, uno dei leader del movimento salviniano nella provincia di Palermo. "Nei prossimi giorni ci recheremo a Cinisi per portare la nostra solidarietà ad un sindaco coraggioso che sta denunciando con forza la truffa sulla presunta minore età dei profughi.". E sui contrasti interni al suo movimento, Vozza aggiunge: "Pur non essendo candidato in prima persona, sosterremo con lealtà la nostra lista alle prossime elezioni regionali del 5 novembre. Partendo dall'assunto che questo movimento ha estremo bisogno della sua base militante e che quest'ultima gode ancora della fiducia di Matteo Salvini.".