Affondo di Miccichè contro Salvini: "I leghisti ci vogliono soltanto ammazzare"

Il presidente dell'Ars e commissario regionale di Forza Italia, Gianfranco Miccichè, in un post su Facebook torna a criticare l'operato del leader della Lega e ministro dell'Interno

Gianfranco Miccichè

"Siamo siciliani. L’orgoglio di essere siciliani dobbiamo ricordarcelo anche quando andiamo a votare. Andare a votare uno che ci ha offeso per tutta la vita (Salvini ndr), soltanto perché viene a dirci che ci vuole bene, non è possibile. Scordiamocelo, perché i leghisti ci vogliono soltanto ammazzare". A parlare è il commissario regionale di Forza Italia e presidente dell'Ars, Gianfranco Miccichè, nel corso di un comizio a Favignana e poi rilanciato tramite Facebook.   

Non è la prima volta che il forzista attacca senza mezze misure il leader della Lega. L'ultima occasione di scontro, in termini di tempo, a fine aprile quando parlando dei due vicepremier ha usato l'espressione "due coglioni che camminano sempre in coppia..."

Miccichè ha poi affrontato la questione "quote tonno" definendo "illegittimo" il decreto firmato dal sottosegretario. "Le quote tonno sottratte a Favignana - ha detto - sono frutto di una scelta esclusivamente politica della Lega di Salvini perchè persino l'ufficio tecnico del Ministero si era rifiutato di firmarlo. Consiglio alla ditta Castiglione di ricorrere al Tar".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento