Al mercato ittico garantita l’apertura il 24 e il 31 dicembre, Chinnici (Pd): “Sensibilità verso città e operatori”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La scelta del comune di Palermo di approvare lo straordinario dei propri dipendenti per garantire l’apertura del Mercato Ittico il 24 e il 31 dicembre risponde a un’esigenza degli operatori commerciali e della città: il rischio era che il Mercato restasse chiuso in tutti e due i lunedì, come sempre accade, e che per diversi giorni, visti i festivi, le pescherie restassero sfornite proprio a ridosso del Natale e del Capodanno”. Lo dice Dario Chinnici, capogruppo del Partito Democratico al consiglio comunale di Palermo, al termine dell’audizione del vicesindaco Sergio Marino in commissione Bilancio. “Una decisione saggia, per la quale ringraziamo l’amministrazione che, a fronte di una spesa minima, non penalizzerà il commercio cittadino – continua Chinnici – anche se serve una visione più ampia che garantisca risposte a tutti i problemi dei mercati generali di Palermo. Il consiglio comunale dovrà inoltre affrontare, in tempi brevissimi, anche altre delibere che da troppo tempo aspettano di essere esitate: in primis il regolamento dei mercati generali, ma anche quello sui dehors e quello sulla tutela dell’ambiente”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento