Niente pollo e carne nelle scuole, Figuccia ironizza: "Svolta vegana del Comune"

Il contratto con la ditta che rifornisce le mense non è stato rinnovato, dalla prossima settimana cambierà il menù. La consigliera Udc presenta interrogazione: "Anziché bandire una nuova gara si aboliscono le proteine". L'assessore Marano: "Sospensione temporanea"

Foto d'archivio

Svolta vegana nelle mense delle scuole comunali? La consigliera comunale dell'Udc Sabrina Figuccia rende noto che, a causa del mancato rinnovo del contratto con la ditta che rifornisce le scuole, "dalla prossima settimana il menù per i bambini non prevederà più né pollo né tantomeno la carne". La scelta del Comune è stata formalizzata ai dirigenti scolastici con una nota dell’assessorato comunale alla Scuola, che consiglia "una dieta varia ed equilibrata". Tanto è bastato per scatenare la reazione ironica della Figuccia: "La classica fettina di pollo è uno dei piatti più amati dai bambini di tutto il mondo, ma da qualche giorno i piccoli alunni che frequentano le mense scolastiche palermitane questo cibo lo potranno mangiare soltanto a casa, perché il Comune ha deciso di… mettere a stecchetto gli scolari".

Sabrina Figuccia 2-2-2"Visto che i soldi per il pollo e la carne sono finiti - aggiunge l'esponente di Sala delle Lapidi - adesso i piatti degli alunni saranno inondati da insalate, verdure, ortaggi: una svolta vegana, che probabilmente sarà anche di moda, forse sarà più salutista, ma che in pratica abolisce qualunque tipo di apporto proteico. Siamo alle solite: invece di prevedere per tempo il rinnovo del contratto o di bandire una nuova gara, il sindaco Orlando e i suoi preferiscono vivere alla giornata, tagliando i fondi per un servizio così importante come le mense scolastiche". Sul caso la consigliera dell'Udc ha già presentato un'interrogazione "per sapere in che modo l'amministrazione intende porre fine a questa emergenza e le ragioni per cui si sia verificata. Non si può accettare che i bambini ricevano un simile trattamento". 

Assessore Giovanna Marano segreteraio generale Salvatore Currao-2La risposta dell'assessore comunale alla Scuola Giovanna Marano non si fa attendere: "Risponderò nel merito degli aspetti più tecnici e burocratici della vicenda quando avrò letto l'interrogazione della consigliera Figuccia, ma intanto credo opportuno sottolineare che la sospensione di fornitura di carne e pollo, per altro del tutto temporanea, non comporta alcun impoverimento della dieta per i bambini, che come la consigliera dovrebbe sapere, si basa su tabellle nutrizionali e dietetiche sottoposte al controllo degli organi sanitari. Per quanto attiene alla ipotesi che la dieta dei bambini diventi 'vegana', sia pure per qualche giorno, credo utile ricordare che l'apporto nutritivo equilibrato e comprensivo di proteine, sarà garantito dalla presenza di formaggi, pesce, uova e proteine vegetali apportate dai legumi. Capisco la necessità e voglia di fare sempre qualcosa di urlato, ma farlo in modo informato sarebbe più utile per tutti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • La Figuccia forse non conosce la differenza tra "vegetariano" e "vegano"... c'è ben poco da ironizzare.

  • non si mangia la carne a scuola?!si vede che mio figlio la mangerà a casa..facile sempre tutti pronti a lamentarsi di tutto e di più soltanto per alimentare malcontento e arraffare consensi..

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caos all'ospedale Ingrassia, paziente muore e familiari aggrediscono cardiologo

  • Politica

    "In discarica anche i rifiuti differenziati? Falsità", sopralluogo di Catania a Bellolampo

  • Sport

    Non solo famiglie, ma anche anziani e disabili: in 25 mila per StraPalermo e StraPapà

  • Cronaca

    Incendiata auto ad attivista di Libera, Don Ciotti: "Una sfida per tutti noi"

I più letti della settimana

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

  • Scoperta loggia supersegreta, ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • "Imprenditore vicino ai boss": sequestro da 7 milioni, c'è anche il Bar Splendore

  • Papà non legge messaggio sul gruppo Whatsapp, bimbo di 8 anni escluso dalla gita

Torna su
PalermoToday è in caricamento