Parlamentari M5S rinunciano a parte dello stipendio e donano defibrillatori a tre scuole

L’iniziativa è del sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri Vincenzo Maurizio Santangelo e dei portavoce al Senato Cinzia Leone e Rino Marinello. Uno degli apparecchi andrà alla scuola Don Milani

Santangelo, Leone e Marinello

Parte degli stipendi dei parlamentari Cinquestelle serviranno a comprare tre defibrillatori per altrettante scuole siciliane. L’iniziativa è promossa dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri Vincenzo Maurizio Santangelo e dai portavoce al Senato Cinzia Leone e Rino Marinello.

La prima consegna avverrà lunedì 12 novembre presso la scuola Don Milani, in passaggio dei Picciotti. Il secondo defibrillatore sarà donato all'istituto comprensivo Dante Alighieri di Sciacca, lunedì 26 novembre e il terzo lunedì 3 dicembre in provincia di Trapani, a Valderice, presso l’istituto comprensivo Dante Alighieri.

“Una notizia importantissima per molti ragazzi siciliani. Si tratta, infatti, di uno strumento fondamentale per rendere le scuole dei luoghi cardio protetti e sicuri, un’iniziativa che ci auguriamo venga presa d’esempio e riprodotta in altre innumerevoli scuole", dicono i tre portavoce M5S che oltre alla donazione dei defibrillatori provvederanno anche ai costi per formare due unità per scuola e al materiale informativo da consegnare direttamente agli studenti. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • ed io invece che pensavo fossero principi della sinistra e dei PDIOTI a fare queste donazioni che sono di matrice Marxista,

    • La politica odierna è tutta la stessa...

  • Dovrebbe pensarci lo Stato in modo capillare e funzionale...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Partinico, donna accoltella il marito e poi si costituisce

  • Cronaca

    Rapine con pistola a supermercati, farmacie e passanti: sgominata baby gang

  • Cronaca

    Distributori automatici nel mirino, furti e vetri rotti: "5 episodi in 20 giorni, un incubo"

  • Incidenti stradali

    "Ciao Federico, ragazzone dal cuore buono": la sua prof ricorda il sedicenne morto

I più letti della settimana

  • Boss si pente, terremoto nella mafia palermitana: arrestati il nipote del "Papa" e il figlio di Lo Piccolo

  • Incidente in via Libertà, tre feriti gravi: "Urla strazianti, un intero quartiere è sceso in strada"

  • Incidente sulla Palermo-Sciacca, auto contro scooter: morto sedicenne

  • Via Oreto, muore d'infarto mentre è al volante

  • Inseguimento da film, furgone contromano in viale Regione si scontra con la polizia: 4 feriti

  • "Che bello, uno sbirro in meno": esulta per la morte del poliziotto, palermitano denunciato

Torna su
PalermoToday è in caricamento