Orlando e il doppio incarico: "Mi dimetto il 9 luglio"

Il Sindaco attaccato sul Corriere della Sera da Aldo Grasso: "Eletto il 21 maggio non ha ancotra lasciato il posto da Deputato, ama sedere su due poltrone". La replica: "Lo farò dopo aver giurato"

Sulle mancate dimissioni di Orlando da parlamentare è intervenuto anche Aldo Grasso sul Corriere della Sera. "L'Orlando innamorato. Delle poltrone. L'avvocato onorevole Leoluca Orlando Cascio ama sedere su due poltrone. Potenza del sedere! Eletto per la quarta volta sindaco di Palermo - era il 21 maggio - non si è ancora dimesso dalla carica di deputato", ha scritto il giornalista.

A margine della conferenza stampa per presentare la nuova riorganizzazione della macchina comunale, Orlando ha detto: "Mi dimetterò dalla carica di parlamentare il 9 luglio, quando completo il mio percorso di elezione a sindaco giurando davanti al Consiglio comunale, che per ragioni non dipendenti dalla mia volontà si insedierà lunedì prossimo. Dopo avere giurato - ha concluso - firmo la lettera di dimissioni da deputato che invierò al presidente della Camera Gianfranco Fini. Voglio fare il sindaco e solo il sindaco. Palermo è il mio partito".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento