Via libera dell'Ars alla legge-voto sull'insularità, Aricò: "Risultato storico"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il via libera dato dall'Ars alla legge-voto per l'inserimento della condizione di insularità nel nostro Statuto è un risultato storico, atteso da anni e di fondamentale importanza per la Sicilia. Finalmente lo Stato dovrà riconoscerci gli svantaggi derivanti da questa nostra condizione penalizzante e garantire le misure e gli interventi compensativi in settori nevralgici come, ad esempio, la mobilità di persone e merci. Fin dal suo insediamento il governo Musumeci si è battuto con convinzione per raggiungere questo traguardo, ora tocca al Parlamento nazionale prendere atto del sacrosanto diritto della Sicilia e dei siciliani di avere le stesse opportunità di sviluppo del resto d'Italia". Lo dice Alessandro Aricò, capogruppo all'Ars di DiventeràBellissima e uno dei firmatari del disegno di legge-voto per l’inserimento della condizione di insularità nello Statuto Autonomistico siciliano.

Torna su
PalermoToday è in caricamento