"La Lega è un rullo compressore in provincia di Palermo": dice sì un altro consigliere a Chiusa

Si tratta di Teresa Marchese, 45 anni, imprenditrice agricola. Affiancherà altri due colleghi d’aula che hanno già sposato il progetto del Carroccio, Gelarda: “Con la Lega in Sicilia parte il percorso di rinnovamento da chi ha tradito i suoi cittadini”

Igor Gelarda, Stefano Candiani, Teresa Marchese

La Lega avanza come un rullo compressore in provincia di Palermo, segnando a Chiusa Sclafani il passaggio di un altro consigliere comunale, il terzo, tra le fila del partito guidato da Matteo Salvini. Si tratta di Teresa Marchese, 45 anni, imprenditrice agricola. Affiancherà altri due colleghi d’aula che hanno già sposato il progetto del Carroccio: Elisa Gendusa, 30 anni, imprenditrice, istruttrice di nuoto e di fitness, presidente del Consiglio comunale, e Pietro Giammalva, operaio edile, eletto l’anno scorso con una lista civica.

“La Lega rappresenta quel modello di buona amministrazione di cui la Sicilia ha bisogno per costruire un modello di sviluppo che consenta ai giovani di non dovere  più, per forza, abbandonare la loro terra per mancanza di lavoro - dice Marchese - . Chiusa Sclafani, come la maggior parte dei comuni dell’entroterra siciliano, basano la loro economia sull’agricoltura, che è di altissima qualità. Ma oggi non basta più avere ottime produzioni - spiega la neo consigliera comunale leghista - bisogna saperle vendere, rendendole appetibili sui banchi della grande distribuzione. La Lega - conclude Marchese - potrà aiutare gli imprenditori siciliani a valorizzare le loro risorse”. 

L’adesione alla Lega di Teresa Marchese, avvenuta davanti al senatore Stefano Candiani, sottosegretario al ministero dell’Interno e commissario della Lega in Sicilia arrivato a Chiusa Sclafani come in altri comuni della Sicilia occidentale per testimoniare la vicinanza del governo dopo le alluvioni dei giorni scorsi, insieme ai tanti altri consiglieri già passati alla Lega in vari comuni dell’Isola conferma “il percorso di rinnovamento istituzionale avviato in Sicilia - dice Igor Gelarda, responsabile regionale Enti locali - per costruire una classe politica libera da chi nel recente passato ha tradito i cittadini, pensando soltanto ai propri interessi di poltrona”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Vada a zappare.

Notizie di oggi

  • Mafia

    "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cronaca

    Pasqua di sangue in Sri Lanka, Orlando: "Vicino ai nostri concittadini cingalesi e tamil"

  • Cultura

    La Casa delle Farfalle resta aperta per le feste: a Pasqua e Pasquetta orario continuato

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento