Lega, segretario generale scioglie i dubbi: nasce il gruppo in Consiglio comunale

Ne fanno parte Igor Gelarda (capogruppo) ed Elio Ficarra. La costituzione ufficiale era bloccata da problemi di interpretazione tra il regolamento e lo statuto di Sala delle Lapidi. Il commissario del Carroccio in Sicilia: "Su Palermo investiamo molto"

Gelarda e Ficarra

E' ufficiale. A Sala delle Lapidi nasce il gruppo consiliare della Lega. Ne fanno parte Igor Gelarda (capogruppo) ed Elio Ficarra. La costituzione del gruppo, che sarà formalizzata oggi pomeriggio in Consiglio comunale, arriva dopo il via libera del segretario generale che ha risolto i problemi di interpretazione tra il regolamento (che prevede tre consiglieri per la creazione di un gruppo) e lo statuto del Consiglio (che ne prevede due). Nel parrere rilasciato, il segretario generale indica lo statuto come fonte normativa gerarchicamente superiore. 

"E' un traguardo importante - afferma Gelarda - per il cammino di crescita della Lega a Palermo, città che ha diritto ad un governo del buonsenso ispirato alle politiche chiare e nette del vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini. Palermo purtroppo è attualmente allo sbando - aggiunge il capogruppo del Carroccio - e non può restare ancora vittima di una politica schizzofrenica e dannosa, come quella messa in atto dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Orlando".

Soddisfazione per la nascita del gruppo consiliare leghista a Palermo arriva dal senatore Stefano Candiani, sottosegretario al ministero dell'Interno e commissario del Carroccio in Sicilia. "La Lega - assicura Candiani - intende investire molto su Palermo, città simbolo della rinascita della Sicilia. Auguro buon lavoro ai componenti del neo gruppo consiliare Gelarda e Ficarra, che con i quadri locali del partito sparsi nell'Isola stanno contribuendo alla crescita del consenso in ogni angolo della regione".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Investite, investite.

  • Avatar anonimo di Gaetano50
    Gaetano50

    L'importante è che siano fatti una buona doccia e si siano profumati prima di presentarsi a Salvini. (ricordo che noi meridionali facevavo puzza sino a qualche mese fa secondo il vostro leader))

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lo Zen si ferma per i funerali di Antonino e Giacomo Lupo: "Per sempre nei nostri cuori"

  • Cronaca

    Marito e moglie posteggiatori in via La Malfa, arriva la polizia: donna nei guai per minacce

  • Video

    Il caso Biondo a Le Iene, il mistero del colpo in testa e dei tweet prima del ritrovamento | VIDEO

  • Cronaca

    Zona viale Strasburgo, il buio non fa più paura: tornano in funzione 80 punti luce

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento