La Lega non si ferma più, a Bagheria nasce un circolo: "Cerchiamo candidato sindaco"

Igor Gelarda, responsabile regionale enti locali: "Vogliamo operare un radicale cambiamento rispetto al passato. Questa è una città molto importante, merita un governo forte e autorevole"

Igor Gelarda, al centro, con alcuni componenti del nuovo circolo della Lega di Bagheria

“A Bagheria, la Lega correrà con una sua lista. E siamo già a lavoro per trovare un candidato sindaco di sintesi, la migliore soluzione possibile per operare un radicale cambiamento rispetto al passato. Bagheria è una città molto importante, merita un governo forte e autorevole”. Così Igor Gelarda, responsabile regionale enti locali della Lega, intervenuto all’apertura del primo circolo bagherese ispirato al partito guidato dal vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Il sodalizio è presieduto da Fabio La Bianca, il suo vice è Vincenzo Muratore. Gli altri componenti del consiglio direttivo sono Benedetto Corrao, Luca Scalisi e Pasquale Albanese. All’inaugurazione era presente, tra gli altri, Elio Ficarra, vice capogruppo del Carroccio a Sala delle Lapidi.

“Speriamo che questo circolo possa diventare un punto di riferimento per tutti i cittadini di Bagheria, non soltanto per quelli che già conoscono e apprezzano le proposte della Lega -  dicono Gelarda e Ficarra - . Il processo di cambiamento radicale di una comunità, quando l’esigenza collettiva è quella di scardinare anni di amministrazione inefficace, ha bisogno del contributo di tutti i cittadini - aggiungono i rappresentanti del Carroccio - anche di quelli che all’inizio, magari, possono avere un pizzico di diffidenza. L’importante è confrontarsi in modo costruttivo e senza pregiudizi - concludono Gelarda e Ficarra - per trovare la migliore strada possibile per lo sviluppo del territorio”.  


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • Più di 7 milioni di euro di immobili all'asta, come aggiudicarsi le 36 case in viale del Fante

Torna su
PalermoToday è in caricamento