Lavoratori del Coime a rischio tagli? Sindacati a Orlando: “Si sgombri il campo da equivoci"

I rilievi del Mef considerano in eccedenza i dipendenti, in servizio da trent’anni al Comune. Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil chiedono al sindaco di convocarli per fare chiarezza: "Basta giochetti, mettere nero su bianco posizione Comune"

Gli operai del Coime davanti a Palazzo delle Aquile

"I lavoratori del Coime sono in servizio da trent’anni al Comune, assunti secondo una precisa norma di legge". A ribadire in una nota il concetto, già espresso ieri durante il consiglio comunale sul tema, sono Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil. Durante la seduta, infatti, il sindaco ha commentato punto per punto la relazione del Mef che - tra le altre cose - definisce "in eccedenza" i dipendenti del Coime. 

“Non si può giocare sulla pelle di questi dipendenti - affermano Ignazio Baudo (Feneal Uil), Paolo D’Anca (Filca Cisl) e Francesco Piastra (Fillea Cgil) - che lavorano per l’amministrazione cittadina da un trentennio. A loro viene applicato il contratto edile per la tipicità delle loro attività, non certo perché sono terzi rispetto al Comune di Palermo”. 

La protesta dei dipendenti del Comune: "A rischio 3 mila famiglie"

I sindacati chiedono al sindaco di convocarli per fare chiarezza sulla vicenda Coime. “Dopo i rilievi del Mef, il Comune - precisano Baudo, D’Anca e Piastra - ha assunto prima una posizione di concordia con quanto sostenuto dal ministero e poi una di opposizione, come abbiamo ascoltato ieri nel corso del consiglio comunale”. Secondo i sindacalisti “non ci possono essere idee mutevoli e variabili sul tema": "È ora che si sgombri il campo da equivoci e si metta nero su bianco qual è l’intendimento dell’amministrazione di Palermo su questi lavoratori. Orlando e il suo staff dicano chiaramente cosa pensano e cosa vogliono fare. Non sarà ammessa alcuna speculazione su questi lavoratori -  continuano Baudo, D’Anca e Piastra - che non possono essere vittime delle schermaglie politiche”.
 

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

  • Che rumori, questa casa non è un inferno: come insonorizzare un'abitazione a Palermo

  • Addio pelle secca, cosa fare (e non) per scongiurarla anche con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Travolto e ucciso in bici il pm che fece condannare Totò Riina e lottò contro i corleonesi

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • Via Roma, mostra il dito medio alla polizia: arrestato dopo un parapiglia

  • L'incidente di corso dei Mille, muore in ospedale anche il cugino di Montesano

Torna su
PalermoToday è in caricamento