Regione, Fava: "Governo intervenga a tutela dei disabili"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Nei giorni scorsi ho incontrato una delegazione di familiari di persone con disabilità, che mi hanno evidenziato in particolare tutti i limiti nell’erogazione dei servizi e le gravissime carenze del settore. Oggi dalla Corte dei Conti, ad apertura dell’anno giudiziario, arriva la conferma di come centinaia di migliaia di euro siano stati sottratti agli interventi a favore degli assistiti nell’indifferenza degli organi preposti ai controlli”. Lo dichiara Claudio Fava, deputato regionale de I cento passi, in merito alla relazione del presidente Luciana Savagnone illustrata oggi.

Per Fava “Siamo davanti a un'anomala gestione doppiamente insopportabile, perché oltre a erodere i fondi pubblici si è tradotta in mancata assistenza. Mentre i vertici dell’Iridas spendevano in hotel e ristoranti, le misure di sostegno e integrazione per le persone con disabilità erano assenti. Dal Governo regionale - conclude Fava - ci aspettiamo che non si limiti alla solita presa d'atto ma intervenga concretamente per la garanzia dei diritti dei cittadini con disabilità”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento