"A Carola la cittadinanza e ai palermitani niente", Salvini bacchetta ancora Orlando

Il ministro dell'Interno torna ad attaccare il primo cittadino di Palermo, definito "buonista", per la proposta di dare la cittadinanza onoraria alla comandante della Sea Watch 3 protagonista nelle scorse settimane di un lungo braccio di ferro proprio con il capo del Viminale

La foto pubblicata sul profilo Fb del vicepremier

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini e il sindaco Leoluca Orlando sempre più distanti e sempre più in conflitto. A riaprire le ostilità oggi è stato il vicepremier che ha dedicato al primo cittadino palermitano, a al suo collega De Magistris, un post e una foto su Facebook.

"Mentre la ricca Carola predica per far arrivare i 'migranti climatici', i sindaci buonisti la 'ringraziano' con premi e cittadinanza onoraria????? - scrive Salvini - E per i napoletani e i palermitani? Niente, come al solito. Questa è la sinistra italiana...".

Il post è corredato da vecchia foto del sindaco che risale al 2016 quando, per presentare una guida sui tesori arabo normanni pensata per i bambini, indossò un copricapo alla maniera araba. il riferimento è alla proposta di dare la cittadinanza onoraria alla comandante della Sea Watch 3, arrestata e poi rilasciata nelle scorse settimane dopo un lungo braccio di ferro col rappresentante del Viminale.

Carola Rackete torna libera e Orlando rinnova l'invito: "La aspettiamo a Palermo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

  • Incidente nella notte ad Altofonte, scontro frontale tra auto: morto 31enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento