Regione, pressing di Faraone su Musumeci: "Si dia una mossa per comporre la Giunta"

Il sottosegretario alla Salute invita il nuovo presidente a non perder più tempo: "E' l'ora di governare". Poi lancia una proposta: l’abolizione del voto segreto è il primo atto da discutere e approvare all’Ars

Sono passate due settimane dall'elezione di Nello Musumeci alla Presidenza della Regione e la Giunta ancora non c'è. "Senza polemica - afferma il sottosegretario alla Salute Davide Faraone - dico al presidente di darsi una mossa, di non perder più tempo con la composizione del suo esecutivo". Secondo il più renziano di Sicilia, il tempo degli accordi è finito ed è arrivato il momento di sbrigarsi: "E' indispensabile che il presidente della Regione discuta con il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni i provvedimenti utili per la Sicilia, prima che la legge di bilancio sia approvata in parlamento. Quindi, stop al manuale Cencelli e cominciamo a discutere di numeri veri, quelli che interessano ai siciliani".

Il Sottosegretario parla anche del ruolo che avrà il Pd nella nuova Ars: "A noi toccherà fare l’opposizione e la faremo davvero. Opposizione seria e costruttiva ma senza sconti né giochetti vari". E ancora sulle nomine: "La maggioranza scelga il presidente che guiderà i lavori d'aula, le due vice presidenze alle opposizioni, che a Sala d’Ercole sono due. È grammatica istituzionale e non un accordo sottobanco". Infine Faraone lancia una proposta: "L’abolizione del voto segreto è il primo atto da discutere e approvare immediatamente all’Ars per far estinguere la specie, o meglio, la sottospecie del 'franco tiratore'. Ci state?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento