Palermo, gemellaggio con Betlemme: "Insieme per la pace tra i popoli"

L'accordo, che avrà durata decennale, è stato siglato a Villa Niscemi. Alla cerimonia, tra gli altri, erano presenti i sindaci delle due città, Leoluca Orlando e Vera Baboun. Tra gli obiettivi anche lo scambio di conoscenze e momenti di formazione

Un'immagine di Betlemme

E' stato siglato nella sede di rappresentanza del Comune a Villa Niscemi il patto di gemellaggio tra la città di Palermo e la città di Betlemme. Alla cerimonia, tra gli altri, erano presenti i sindaci delle due città, Leoluca Orlando e Vera Baboun e l'Ambasciatore della Palestina in Italia S.E. Mali Al Kaila.

Il patto è frutto della intensa collaborazione tra il Comune di Palermo, il Centro Padrenostro e la Fondazione Giovanni Paolo II. Obiettivi? Promuovere il dialogo e la pace tra i popoli, lo scambio di conoscenze e momenti di formazione. L'accordo di cooperazione è di durata decennale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' un momento importante per la città  di Palermo - ha detto Orlando - che definisco mediorientale in Ue così come mediorientale è Betlemme. Questo gemellaggio sancisce la volontà di avviare una collaborazione proficua tra le due città". "Il messaggio che abbiamo voluto lanciare attraverso questa proposta - ha detto il presidente del Centro Padre Nostro Maurizio Artale - è anche un gemellaggio simbolico tra il quartiere di Brancaccio, dove la presenza mafiosa è ancora forte e Betlemme dove un altro conflitto, quello tra Israele e Palestina, non ha avuto fine".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, prima vittima a Palermo: 55enne muore all'ospedale Civico

  • Virus, sui social si pianifica l'assalto ai supermercati: in campo polizia e carabinieri

  • Sesso a 3 in strada davanti ai vigili: "Così passiamo la quarantena", denunciata giovane palermitana

  • Coronavirus, come ordinare da mangiare a domicilio: la lista delle attività a Palermo e provincia

  • Controlli sui prezzi di frutta e verdura, rincari anche del 100% di finocchi e fagiolini

  • Riempiono i carrelli della spesa ma non vogliono pagare, ressa al Lidl di viale Regione

Torna su
PalermoToday è in caricamento