Da Friuli alla sicilia in bicicletta, incontro a Palermo con il Sindaco e la consigliera Vinci

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

PALERMO - Giovedì 19 maggio, alle 15, il Sindaco Leoluca Orlando e la Consigliera comunale Rita Vinci accoglieranno a Villa Niscemi Mila Brollo, 58 anni, di professione tecnico della "Riabilitazione Psicosociale e Psichiatrica", che, dallo scorso 1° aprile, ha percorso quasi duemila chilometri in bicicletta da Gemona del Friuli fino alla Sicilia.

Sarà un incontro per sottolineare l'importanza di questo viaggio, che Mila Brollo ha voluto fare anche per incontrare varie realtà che in Italia operano nell'ambito della salute mentale. Diretta a Lampedusa, per quella che lei stessa ha definito "bici-terapia", nella sua lunga pedalata dal Nord Est a Palermo, Mila è stata, infatti, supportata dall'associazione "Fareassieme.fvg" che raccoglie utenti, familiari e operatori della salute mentale.

A Villa Niscemi saranno anche presenti Daniele La Barbera, professore ordinario di Psichiatria, direttore della Sezione di Psichiatria del Policlinico, e Salvatore Zichichi, medico-chirurgo, operatore training autogeno e referente del "Progetto divenire".

Partita il 1° aprile dal Friuli, l'ultima tappa del viaggio in bici sarà, appunto, Lampedusa, dove Mila Brollo sarà ospitata a cura del tour operator TourgesT, che ha voluto sponsorizzare questa iniziativa dal forte carattere sociale. Il tour operator si è anche offerto di coprire interamente le spese per il volo di ritorno in Friuli della stessa Mila. "E' stata un'esperienza meravigliosa lungo lo Stivale - ha scritto nel suo diario di viaggio - con vento e pioggia, con sole e meraviglia".

Torna su
PalermoToday è in caricamento