Contrordine Battiato, niente Cultura: la delega sarà a Turismo e Spettacolo

Intervenendo a 'Otto e mezzo', lo stesso cantautore ha spiegato: "Richiederebbe una presenza a Palermo che non potrei sostenere, così invece posso fare le stesse cose con più libertà"

Niente assessorato alla Cultura per Franco Battiato. Nella giunta Crocetta, il “maestro” avrà la delega a Turismo e Spettacolo. E’ stato lo stesso artista catanese ad annunciarlo ieri sera, intervenendo alla trasmissione “Otto e mezzo” su La7: “Non sarei assessore alla Cultura, ma al Turismo e spettacolo”, spiegando: “La differenza è che assessore alla Cultura vuol dire teatri di tradizione e una presenza a Palermo che non potrei sostenere, mentre con l'assessorato al Turismo e Spettacolo posso fare le stesse cose con maggiore libertà”. In pratica, un assessorato costruito su misura che vada incontro alle sue esigenze.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento