Crocetta: "Faraone segretario Pd? Un golpe, è finita la democrazia"

Lo sfogo dell'ex governatore siciliano dopo la designazione del renziano: "Mi sarei aspettato il rinvio delle primarie a una nuova data. Sono molto dispiaciuto, quanto sta avvenendo non fa altro che acuire il malcontento della base e danneggiare l'immagine del partito"

"Siamo davanti a un 'golpe', una sorta di commissariamento del partito. Questa elezione sancisce la fine della democrazia ed è frutto di una decisione 'abusiva' perché la Commissione regionale per il congresso ha il compito di verificare l'andamento delle primarie, non certo di nominare il segretario del  partito". A dirlo all'Adnkronos è l'ex governatore siciliano, Rosario Crocetta, dopo la designazione avvenuta la scorsa notte del renziano Davide Faraone alla guida del Pd in Sicilia.

Una scelta arrivata dopo il passo indietro di Teresa Piccione, candidata dell'area Zingaretti alle primarie del partito nell'Isola, che nei giorni scorsi ha  duramente attaccato il suo 'rivale' parlando di "una competizione falsa e senza regole". 

"Dopo la rinuncia di Piccione - dice adesso Crocetta - mi sarei aspettato il rinvio delle primarie a una nuova data. Sono molto dispiaciuto, quanto sta avvenendo non fa altro che acuire il malcontento della base e danneggiare l'immagine del Pd che appare sempre di più come un partito che non discute". Insomma per l'ex presidente della Regione quella di Faraone è "un'elezione  illegittima", anche se, precisa, "non ne faccio una questione di nomi. Avrei detto la stessa cosa se si fosse trattato di chiunque altro perché illegittimo è il metodo".

Per Crocetta il segretario del Pd dovrebbe essere il simbolo di "una democrazia diffusa e non di una decisione abusiva" perché al partito non servono "atti di forza. Il tema non è conquistare la leadership - precisa - ma l'elettorato perduto, che non si riconquista con prove muscolari. Se Faraone vuole essere il segretario del Pd si misuri con il consenso democratico, non violando le regole".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento