Regionali, campagna elettorale 2.0: Alotta punta su un'app per dialogare con gli elettori

Oltre alla biografia e alla rassegna stampa, c'è una sezione dedicata alle segnalazioni con cui, inserendo la propria mail, si può inviare una foto, un video, un testo per evidenziare disservizi o avanzare proposte

Salvo Alotta

Inviare segnalazioni e suggerimenti, mantenere un contatto diretto col deputato, rimanere aggiornato su iniziative ed eventi: nell'era della politica 2.0, le App giocano un ruolo fondamentale per chi si prepara ad approdare all'Assemblea regionale siciliana. A poche settimane dal voto del 5 novembre, in casa Pd è Salvo Alotta a puntare sulle nuove tecnologie per conquistare il primo posto in lista.

Un progetto messo a punto da professionisti del settore e che è stata lanciato nel mondo virtuale: una scommessa che Alotta, candidato a Palermo, intende vincere creando un rapporto diretto con gli elettori proprio grazie alla App. "E' sufficiente scaricarla sul proprio cellulare - dicono dallo staff del candidato - con qualunque sistema operativo. Oltre alla biografia e alla rassegna stampa, c'è una sezione dedicata alle segnalazioni con cui, inserendo la propria mail, si può inviare una foto, un video, un testo per evidenziare disservizi o avanzare proposte. Insomma, un modo diretto per dialogare con le istituzioni e per risolvere piccoli e grandi problemi".

La App, compatibile sia con Android che con IPhone, sarà uno strumento per avvicinare gli elettori alla politica e che si somma ai social network e al materiale con QrCode. "Questa App è una scommessa che vogliamo vincere - dice Alotta - l'abbiamo lanciata adesso per farla conoscere e testare, ma sarà soprattutto dopo il 5 novembre che la useremo per dare ai siciliani la possibilità di dialogare, in modo diretto e immediato, con i propri rappresentanti istituzionali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento