Regionali, Ugl: "Con Musumeci finalmente si riparte"

L'UGL in qualità di corpo intermedio lavorerà al fianco del nuovo Presidente per trovare insieme soluzioni concrete volte a far ripartire l’intera Regione Siciliana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Senza dubbio la Sicilia ha fatto la scelta giusta eleggendo Nello Musumeci come nuovo presidente della Regione. Siamo certi che la sua sensibilità ed esperienza saranno messi al servizio del popolo per risolvere quelli che sono i problemi fondamentali della Regione, come l’utilizzo completo dei fondi europei, l’adeguamento della rete infrastrutturale (stradale, ferroviaria e telematica) che è ancora insufficiente per le comunicazioni e il commercio, la definizione di una politica industriale vincente per l’economia e il rilancio del tessuto imprenditoriale locale". Lo dice Paolo Capone, segretario generale Ugl.

“Musumeci è un sindacalista Ugl - aggiunge Capone - e avrà un’attenzione particolare nei confronti dell’occupazione, dei lavoratori, dei giovani e dei pensionati che sono le categorie maggiormente colpite dal disagio sociale in cui verte l’Isola. Il sindacato in qualità di corpo intermedio lavorerà al fianco del nuovo presidente per trovare insieme soluzioni concrete volte a far ripartire l’intera Regione Siciliana".

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento